L’aria compressa è molto richiesta. Tuttavia, laddove le soluzioni standard non soddisfano più le esigenze specifiche del cliente, è necessaria la flessibilità: BOGE, specialista d’aria compressa, fornisce quindi soluzioni di sistema su misura per l’impiantistica. L’azienda familiare di Bielefeld orientata all’innovazione assembla più compressori o intere linee d’aria compressa in container e in impianti con telaio base per soddisfare le esigenze dei singoli clienti. Quindi gli utenti possono fare a meno delle complesse operazioni di progettazione e delle meticolose modifiche sul posto.

BOGE combina più compressori, essiccatori e filtri in container o su impianti con telaio base o assembla intere linee d’aria compressa in base alle esigenze del cliente: pertanto l’utente non deve più pianificare faticosamente gli spazi per l’installazione di un sistema d’aria compressa costituito da più componenti singoli. I container sono adatti anche alle aree esterne poiché proteggono gli impianti da accessi non autorizzati e da condizioni meteorologiche estreme, ad esempio temperature sotto zero. In caso di necessità, negli ambienti aggressivi l’involucro del container protegge dalla corrosione grazie alla speciale verniciatura. Negli ambienti chiusi e nei reparti di produzione rimane quindi libero spazio prezioso. BOGE fornisce agli utenti tutto da un’unica fonte, dalla progettazione all’installazione chiavi in mano del container.

Recentemente BOGE ha eseguito con successo un grosso ordine di questo tipo per il gestore di una stazione di compressione di gas naturale nell’Europa orientale. Due compressori a vite, ognuno con due essiccatori a ciclo frigorifero e ad adsorbimento, e due generatori di azoto a membrana possono essere sistemati nello speciale container da 40 piedi, compresi cavi e tubi secondo necessità. L’intero impianto fornisce azoto e aria compressa nel luogo di impiego. L’azoto è utilizzato come gas di spurgo per pulire in sicurezza i serbatoi per liquidi infiammabili. L’aria compressa è utilizzata per il comando delle valvole. Tra l’assegnazione della commessa a BOGE e la consegna in Europa orientale sono trascorsi soltanto sei mesi.

Il compressore riassemblato: ecco come BOGE risponde alle esigenze dei clienti

Sebastian Witthus, Project Manager della divisione impiantistica di BOGE, conosce esattamente le esigenze dei settori target: “Soprattutto l’industria petrolifera e del gas è invasa da un gran numero di specifiche che i nostri clienti ci chiedono di osservare. La nostra priorità assoluta è la flessibilità: soddisfiamo requisiti speciali e particolari esigenze dei clienti, anche se a volte dobbiamo riprogettare e ricostruire completamente i nostri compressori”, afferma Witthus. Può quindi succedere che un compressore convenzionale debba essere equipaggiato con un motore diverso. Alcuni clienti, ad esempio, richiedono tubi speciali in acciaio inossidabile o il cablaggio con cavi ignifughi in container oppure prescrivono l’uso di componenti di determinati produttori. Spesso i dettagli di progetto cambiano durante l’esecuzione dell’ordine. A quel punto BOGE modifica, per esempio, la posizione dei collegamenti elettrici in modo che alla fine l’intera stazione possa essere installata esattamente come richiesto dal cliente.

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone