Pompa pneumatica per estrusione Omega 40:1

Caratteristiche tecniche
Rapporto
di pressione: 40:1
Portata max: 7,5 l/m
N° cicli max/min: 60
N° cicli per litro: 8
Pressione
alimentazione: 3-7 bar
Ingresso aria: 3/4” (M)
Uscita materiale: 1” (M)
C.C./ ciclo 125

Ti interessa questa attrezzatura?

Compila questo modulo. Ti risponderemo al più presto!

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Descrizione

Omega rapporto 40:1

CODICE DESCRIZIONE 

7470 Omega 40:1 Versione divorziata

Accessori

CODICE DESCRIZIONE

7050 Regolatore flusso pressione Prodotti densi

7130 Regolatore automatico per mastici 10 – 250 bar

95350 Regolatore pressione aria + filtro e lubrificatore

Paranco

CODICE DESCRIZIONE

510000 Paranco pneumatico fusti lt.200 bicolonna a doppio effetto.

Completo di regolatori e manometri aria compressa

Piatti per estrusione

CODICE DESCRIZIONE

510100 Piatti per estrusione guarnizione doppia toroidale fusti lt.200

Tutta la gamma dei paranchi e dei piatti per estrusione sono idonei per

tutte le pompe di travaso a pistone.

Kit

CODICE DESCRIZIONE

40680 Kit guarnizioni Omega 40:1

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
Le pompe pneumatiche per estrusione Ghibli, Omega, Nova e Vega funzionano con un motore ad aria compressa che fornisce al pistone un movimento verticale dall’alto verso il basso e viceversa. Il prodotto viene aspirato dal pompante inferiore e condotto all’uscita. La struttura del “gruppo pompante”( valvola di aspirazione, pistone pompante, guarnizioni di tenuta materiale) permette l’alimentazione di materiale sia in fase discesa-salita dell’estrusione.La portata di una pompa pneumatica dipende dalla quantità di materiale che essa eroga ad ogni ciclo e dal numero di cicli che essa compie ( Il ciclo è la corsa completa del pistone nei due sensi). Le pompe pneumatiche per estrusione sono divorziate: il motore pneumatico è separato dal pompante ed il fluido non è a contatto con il motore.In questa tipologia di pompe da travaso la valvola di aspirazione non è a sfera, ma è provvista di un piattello che permette di pompare materiali molto viscosi ( fino a 2 milioni di cps). Generalmente queste pompe vengono fissate su paranchi pneumatici che permettono di aspirare il prodotto direttamente dal fusto e una rapida sostituzione del fusto stesso.Un disco premente, fissato alla base della pompa, comprime il materiale eliminando il fenomeno della cavitazione, assicura un flusso costante di prodotto e protegge il materiale non ancora pompato dal contatto con polvere, umidità e dall’essicamento causato dal contatto dell’aria.

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone