Essiccazione d’aria compressa ai massimi livelli

La nuova serie di essiccatori a ciclo frigorifero DS-2 di BOGE alza ulteriormente il tiro: grazie al nuovo scambiatore di calore in alluminio completamente integrato, le perdite di potenza nel circuito di raffreddamento e la necessità di refrigerante sono molto scarse, con un costo totale di possesso straordinariamente basso.

Eliminare il vapore acqueo dall’aria compressa in modo economico: i nuovi essiccatori DS-2 e FRDA di BOGE Compressori fissano nuovi standard in questo processo. Rispetto ai sistemi disponibili in commercio, l’essiccatore a ciclo frigorifero DS-2 consente un risparmio di energia fino al 30 percento maggiore con una portata superiore. Per applicazioni altamente sensibili con punti di rugiada in pressione compresi tra -70 °C e +3 °C, BOGE offre per la prima volta un essiccatore tandem: FRDA (Fridge Desiccant Adsorption Dryer) combina i vantaggi degli essiccatori a ciclo frigorifero e ad adsorbimento. I punti di rugiada in pressione sono selezionabili in modo flessibile. Grazie al design compatto della macchina, FRDA può essere installato anche in piccoli spazi.

Gli essiccatori d’aria compressa sono indispensabili per evitare anomalie di funzionamento o persino perdite di produzione dovute alla presenza di acqua nel sistema d’aria compressa e nell’applicazione finale. Per la maggior parte delle applicazioni la capacità di essiccazione di un essiccatore a ciclo frigorifero con umidità residua fino a 6 g/m3 è del tutto sufficiente. Anche il nuovo essiccatore a ciclo frigorifero DS-2 di BOGE soddisfa questo requisito. La differenza decisiva rispetto alla concorrenza risiede nell’efficienza ineguagliabile delle risorse. Grazie al nuovo scambiatore di calore in alluminio completamente integrato, le perdite di potenza nel circuito di raffreddamento e la necessità di refrigerante sono molto scarse. Il costo totale di possesso di BOGE DS-2, combinato con un assorbimento di potenza ridotto fino al 30 per cento, è estremamente basso. Per un funzionamento ottimale la serie ha in dotazione un controllore digitale comprendente un contatto di allarme a potenziale zero, che emette immediatamente un segnale quando le condizioni di esercizio, come ad esempio il punto di rugiada in pressione, sono in area critica. I modelli a partire da 2,6 m3/min sono disponibili con funzione opzionale di risparmio energetico, che riduce ulteriormente l’assorbimento di potenza nel funzionamento a carico parziale. I nuovi essiccatori a ciclo frigorifero DS-2, progettati per 50 e 60 Hz, possono essere utilizzati in tutto il mondo.

Per i massimi requisiti di purezza

Con l’essiccatore tandem FRDA, BOGE inserisce per la prima volta nel suo portafoglio di prodotti un essiccatore a ciclo frigorifero e ad adsorbimento combinato. Questa nuova tecnologia completa l’attuale gamma di essiccatori ad adsorbimento. FRDA è la soluzione ottimale quando sono necessari punti di rugiada in pressione costanti, ma anche variabili, compresi tra -70 °C e +3 °C. La combinazione di due collaudati processi di essiccazione permette un’elevata efficienza energetica e flessibilità. Tramite il controllore dell’essiccatore tandem si può passare facilmente dai punti di rugiada in pressione di un essiccatore a ciclo frigorifero a quelli di un essiccatore ad adsorbimento senza apportare modifiche all’hardware. Di conseguenza, si ottiene un’umidità residua fino a 0,003 g/m3 indipendentemente dalle variazioni stagionali di temperatura. FRDA è anche caratterizzato da un design compatto della macchina. Questa tecnologia è quindi adatta all’installazione in container e se lo spazio disponibile è scarso. I costi di manutenzione sono bassi rispetto agli essiccatori ad adsorbimento convenzionali. Tutto sommato, con FRDA gli utenti beneficiano di un basso costo totale di possesso.

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone