ATS SERIE GOLD HGO

-HGO 40: 667 l/min,  -HGO 80: 1.333 l/min,   -HGO 120: 2000 l/min,
-HGO 160: 2.667 l/min, -HGO 240: 4.000 l/min,  -HGO: 320: 5.334 l/min,
-HGO 480: 8.000 l/min, -HGO 600: 10.000 l/min, -HGO 800: 13.333 l/min,
-HGO 1000: 16.667 l/min, -HGO 1200: 20.000 l/min, -HGO 1600: 26.667 l/min,
HGO 2000: 33.333 l/min

Ti interessa questa attrezzatura?

Compila questo modulo. Ti risponderemo al più presto!

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Descrizione

Alcune applicazioni industriali, che impiegano l’aria compressa, hanno la necessità di essere completamente prive di vapori acquei e di umidità in sospensione. Un essiccatore a refrigerazione è utilizzabile per la maggior parte delle applicazioni generiche ma, per questi casi più critici dove è richiesta un’aria più secca, l’essiccatore ad adsorbimento è l’unica soluzione.
Caratteristiche principali
• Ingombro e peso estremamente ridotti, facilità di montaggio grazie al design in alluminio che garantisce un’ottima resistenza alla corrosione.
• A richiesta forniti con filtro disoleatore serie H (0,01μ – 0,01 mg/m3) in ingresso e con filtro serie M (0,1μ – 0,1 mg/ m3) in uscita. Dotati entrambi di indicatore differenziale d’intasamento.
• Serbatoi disponibili in esecuzione CE
• Fase di ripressurizzazione a smorzamento per evitare lifting e abrasione del materiale essiccante.
• Facile integrabilità con il pre e post filtro aria.
• Sistema esclusivo di valvole pneumatiche completamente ispezionabili, appositamente progettate per condizioni di lavoro gravose.
• Design dall’estetica innovativa, studiata su misura per l’utilizzatore.
• Pannello comandi a microprocessore che racchiude tutte le funzioni di controllo regolazione e visualizzazione dei cicli di funzionamento per adattare le condizioni di esercizi (dew-point) alle esigenze dell’Utilizzatore.
• Tre sistemi di lavoro: 1. Standard 2. Energy Saving (opt.) 3. Combinato (Collegato direttamente al compressore)
CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone